Luoghi dell' Infinito >Taccuino
​Sono belle tutte le mamme dell’arte
​Sono belle tutte le mamme dell’arte

​Una figura, quella materna, che da sempre è al centro della poesia e dell’arte, nelle loro forme rappresentative più delicate e alte. Persino nel periodo ferreo delle sperimentazioni, tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento, il tema della madre non venne tralasciato, ma declinato e sviluppato >>

​Rubens ritorna sotto il Vesuvio
​Rubens ritorna sotto il Vesuvio

​La mostra riporta a Palazzo Zevallos la prestigiosa collezione della famiglia Vandeneynden, che dimorò nel sontuoso edificio di via Toledo, nel cuore  di Napoli, alla fine del Seicento. Più di trenta capolavori ritornano così  nelle stanze che li avevano a lungo custoditi, in una rassegna >>

​Il mito di Annibale rivive a Piacenza
​Il mito di Annibale rivive a Piacenza

​Il Mediterraneo ai tempi delle guerre puniche: un affascinante viaggio nella >>

​Avanguardie del Ventesimo secolo in Germania
​Avanguardie del Ventesimo secolo in Germania

​Dal gruppo Die Brücke (Il ponte), nato a Dresda nel 1905, al Der Blaue Reiter >>

​Aversa, miniaturista del presepe
​Aversa, miniaturista del presepe

​La tradizione del presepe napoletano affonda le proprie radici nell’anno Mille, >>

​Mitologico Pablo Picasso
​Mitologico Pablo Picasso

​I miti dell’antichità secondo Picasso. Duecento opere che mettono  a confronto >>

​Surrealismi dalla Senna alla riva dell’Arno
​Surrealismi dalla Senna alla riva dell’Arno

​Per la prima volta in Italia, il Centre Pompidou di Parigi presenta  una >>

​L’arte di spostare cose e persone
​L’arte di spostare cose e persone

​Oltre duecentocinquanta immagini di sessantacinque fotografi da tutto  il >>

​Pollock e gli altri, americani a Roma
​Pollock e gli altri, americani a Roma

​A partire dagli anni Trenta, New York diventa il polo attrattivo per gli artisti >>

​Max Beckmann, pittura che brucia
​Max Beckmann, pittura che brucia

​Trenta dipinti, quindici acquerelli, ottanta grafiche e tre sculture  per >>