Luoghi dell' Infinito >Taccuino
​Pollock e gli altri, americani a Roma
​Pollock e gli altri, americani a Roma

​A partire dagli anni Trenta, New York diventa il polo attrattivo per gli artisti non solo americani ma europei. Nella Grande Mela si ritrovano per esempio l’olandese De Kooning, il russo Mark Rothko e l’armeno Arshile Gorky, oltre alla pattuglia di pittori a stelle e strisce, tra cui Jackson Pollock, >>

​Max Beckmann, pittura che brucia
​Max Beckmann, pittura che brucia

​Trenta dipinti, quindici acquerelli, ottanta grafiche e tre sculture  per riscoprire il mondo artistico di Max Beckmann (Lipsia 1884 - New York 1950). Un mondo segnato agli esordi da uno stile tardo impressionista, per giungere alla cifra modernista dopo lo shock della Prima guerra mondiale. >>

​La bellezza invisibile di Perugia
​La bellezza invisibile di Perugia

​I cento anni della Galleria Nazionale dell’Umbria – prestigiosa istituzione fondata >>

​Prima dell’apocalisse, la genesi di Salgado
​Prima dell’apocalisse, la genesi di Salgado

​Un progetto iniziato nel 2003 e durato dieci anni. L’ultimo grande lavoro del >>

​Gubbio capitale del Trecento
​Gubbio capitale del Trecento

​L’Umbria, grazie alla posizione centrale e alla presenza dei luoghi consacrati >>

​Il figlio del compositore? Fa il pittore
​Il figlio del compositore? Fa il pittore

​Un’ampia antologica per il pittore Théodore Strawinsky (1907-1989), figlio del >>

​Achille Funi padre di Novecento
​Achille Funi padre di Novecento

​La stagione di Novecento italiano, di cui Achille Funi (Ferrara 1890- Appiano >>

​Grandi schermi per le sculture di Antonio Canova
​Grandi schermi per le sculture di Antonio Canova

​Un percorso multimediale immerge il visitatore nel processo creativo delle opere >>

​Ciulla e lo splendore della pietra
​Ciulla e lo splendore della pietra

​Puntuale a scandire il periodo tra estate e inizio autunno, ecco la trentunesima >>

​Il mondo di Agostino Bonalumi
​Il mondo di Agostino Bonalumi

​A cinque anni dalla scomparsa, a Milano la prima antologica di Agostino Bonalumi >>