Luoghi dell' Infinito >Editoriali
​Non c’è amore senza sguardo: alla ricerca del vero Volto
​Non c’è amore senza sguardo: alla ricerca del vero Volto

​Giovanni Gazzaneo

“Mamma, perché mi guarda?”
“Perché ti vuole bene”.
“Ma lui mi conosce?”
“Lui conosce tutti”.
“E sa come mi chiamo e come si chiamano tutti?”
“Sì, bambino mio. Conosce il tuo nome e il nome di tutti”.
Da allora quello sguardo me lo porto dentro. Il crocifisso, >>

​Agostino e Tommaso il cielo in un frammento
​Agostino e Tommaso il cielo in un frammento

​Bruno Forte

Nella cultura occidentale il rapporto fra infinito e finito è stato concepito anzitutto secondo la via classica della bellezza come “forma”. È la strada percorsa da Agostino: alla domanda “Che cosa è bello? e che cosa è la bellezza?” (Confessioni, IV, 13, 20), egli risponde >>

​Domenico: la luna e la stella simboli per il cammino
​Domenico: la luna e la stella simboli per il cammino

​​Antonietta Potente

La luna, con la stella, rischiarava la strada è il >>

​Domenico il santo della Parola, antico e sempre nuovo
​Domenico il santo della Parola, antico e sempre nuovo

​Gerard Francisco Timoner III

Ricorre quest’anno l’ottavo Centenario della >>

​Il mio viaggio in Italia
​Il mio viaggio in Italia

​Timothy Verdon

Adiciotto anni venni dagli Stati Uniti in Italia: a >>

​Guido Oldani
«Terra, terra!», gridava il marinaio sull’albero maestro della >>

​Così Dante nella fucina della lingua ha forgiato l’Italia
​Così Dante nella fucina della lingua ha forgiato l’Italia

​Fino a metà Novecento un certo numero di non italiani imparava la nostra lingua >>

​L'eterno nel tempo,il tempo nell’eterno
​L'eterno nel tempo,il tempo nell’eterno

​Giovanni Gazzaneo

Ho incontrato Dante in una vigna. La sua voce antica >>

​È il tempo di riconsegnare il tempo ai nostri ragazzi
​È il tempo di riconsegnare il tempo ai nostri ragazzi

​Ivano Dionigi

Fuoriuscita dalla pandemia, resilienza, transizione ecologica, >>

​Dalle macerie alla creatività. La vita risorge con l'arte
​Dalle macerie alla creatività. La vita risorge con l'arte

​Emilio Isgrò

In queste ore di solitudine obbligata – solitudine dell’arte, >>